Campo estivo “Amal al-Mustaqbal” 2014

1378536_10202269841853688_738944656_n“Amal Al-Mustaqbal”

Campo profughi di Aida, Betlemme, Palestina

9-23 agosto 2014

Anche quest’anno il Gruppo di Azione per la Palestina organizza e promuove un campo estivo di lavoro presso il centro culturale “Amal al-Mustaqbal” (“speranza nel futuro”) nel campo profughi di Aida, Betlemme.

Il campo profughi di Aida è circondato dal muro dell’apartheid e gli abitanti del campo subiscono continui attacchi e aggressioni da parte dell’esercito sionista. Importante è quindi la presenza di solidali che possano collaborare e sostenere gli abitanti  attraverso l’esperienza del campo estivo.

Le mattine saranno dedicate alle attività di centro estivo con i bambini del campo (dai 3 agli 11 anni); le attività pomeridiane saranno invece rivolte ad acquisire consapevolezza riguardo la questione palestinese, a conoscere e vivere in prima persona la realtà dell’occupazione, la vita quotidiana in Palestina ma anche la grandezza di una cultura diversa dalla nostra e di un popolo che da più di sessant’anni ha fatto della sua esistenza una Resistenza.

ATTIVITA’

  • centro estivo mattutino (ore 8,00-13,00) con i bambini del campo profughi: attività ludiche, culturali, artistiche
  • escursione di due giorni alla città di Nablus ed al vicino villaggio di Kufr Kaddum
  • escursioni ai villaggi di at-Twani e Khrbet Zakarea (vicino alla colonia di Gush Etzion)
  • gite pomeridiane alle città di Hebron e Gerusalemme est
  • incontro con i prigionieri politici e personalità politiche palestinesi
  • lavori manuali e organizzazione di attività all’interno del centro (manutenzione degli spazi, proiezione di film e documentari, organizzazione di momenti assembleari su specifici temi)
  • attività all’interno del campo profughi di Aida (incontri con le famiglie e con gli abitanti, murales…)

INFORMAZIONI PER I VOLONTARI IN PARTENZA

  • la quota di iscrizione è di 300 euro (da versare all’arrivo a Betlemme): sono inclusi l’alloggio ed i pasti
  • le spese del viaggio sono a carico dei volontari che provvederanno autonomamente ad acquistare il biglietto aereo: è necessario avere un passaporto valido, possibilmente senza timbri di paesi arabi (per evitare lunghi interrogatori all’ingresso in Israele)
  • bisogna portare l’occorrente per dormire (sacco a pelo…)
  • non sono richieste competenze specifiche, solo buona volontà e spirito di adattamento. La conoscenza dell’inglese è consigliata ma non è obbligatoria

Per mandare la propria candidatura vi invitiamo a scriverci all’indirizzo gap.parma@gmail.com allegando la scheda informativa da compilare che potete scaricare qui. Contattateci anche per qualsiasi tipo di informazione e chiarimento!

Una volta chiuse le iscrizioni (30 maggio) verrà organizzata a Parma una giornata di training il 2 giugno 2014 per preparare tutte e tutti alla partenza.

Con la Palestina nel cuore, fino alla vittoria!

Gruppo Azione Palestina

This entry was posted in Viaggi in Palestina. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Comments links could be nofollow free.