Sabato 16 agosto

Sabato 16 agosto
Dopo un giorno di pausa il centro Amal Al Mustakbal e’ tornato a vivere riempito dall’euforia dei bambini di Aida. Le attivita’ della mattinata sono state destinate alla preparazione della festa finale del campo estivo prevista per lunedi 19 che vedra’ come ogni anno la partecipazione delle famiglie. Il centro sara’ ancora una volta un luogo aperto alla comunita’ del campo profughi all’insegna dei valori di memoria, lotta, istruzione e divertimento per i bambini . Inoltre, questa giornata prevedera’ un momento di scambio culturale tra noi compagni/e e tutti i palestinesi del campo che crediamo essere un valore aggiunto sia per noi che per loro. Nell’ottica di cio’ abbiamo presentato ai bambini, grazie al sostegno dei compagni e compagne palestinesi, un progetto che prevede la collaborazione con il movimento NO Tav in Val Susa. Attraverso filmati, storie e le magliette stesse che sempre indossiamo; i bambini del centro si sono confrontati. cosi, in modo diretto per la prima volta con le nostre lotte territoriali. Questo momento e’stato importante per riflettere quanto le dinamiche che determinano la devastazione del territorio valsusino siano per alcuni versi vicine a quelle palestinesi. Chiaro quindi che la resistenza, per noi come per loro, sia doverosa.
Prosegue senza sosta la solidarieta’ del centro Amal al Mustakbal con il popolo gazawi: dopo medicinali, vestiti , acqua, oggi anche numerosi libri per bambini sono stati inviati verso la Striscia.
In ultimo una piacevole novita’: fino a Betlemme e’ andata in onda la prima trasmissione di Radio Amal Rossa sulle frequenze “ex israeliane” del campo profughi .


Con la Palestina nel Cuore
Thaura Att’al nassr


Centro Amal al Mustakbal
Gli Shebab dell’Aida Camp
Radio Amal Rossa

This entry was posted in Viaggi in Palestina. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Comments links could be nofollow free.