Campo di lavoro e solidarietà – Betlemme 1-15 agosto 2016

12998711_1714282355476590_3396624210795640676_n

Anche quest’anno il Gruppo di Azione per la Palestina di Parma organizza e promuove un campo estivo di lavoro dall’ 1 al 15 agosto 2016 presso il centro culturale “Amal al-Mustaqbal” (“speranza nel futuro”) nel campo profughi di Aida, Betlemme.

Le mattine saranno dedicate alle attività di centro estivo con i bambini del campo (dai 3 agli 11 anni); le attività pomeridiane saranno invece rivolte ad acquisire consapevolezza riguardo la questione palestinese, a conoscere e vivere in prima persona la realtà dell’occupazione, la vita quotidiana in Palestina ma anche la grandezza di una cultura diversa dalla nostra e di un popolo che da più di sessant’anni ha fatto della sua esistenza una Resistenza.

 

ATTIVITA’

  • centro estivo mattutino (ore 9,00-13,00) con i bambini del campo profughi: attività ludiche, culturali, artistiche

  • escursioni di due giorni in luoghi significativi della Resistenza in Cisgiordania

  • gite pomeridiane ad al-Walaja (Betlemme) ed alla città di Hebron

  • partecipazione alla manifestazione del venerdì

  • incontro con i prigionieri politici

  • lavori manuali e organizzazione di attività all’interno del centro (manutenzione degli spazi, proiezione di film e documentari, organizzazione di momenti assembleari su specifici temi)

  • attività all’interno del campo profughi di Aida (incontri con le famiglie e con gli abitanti, murales…)

 

INFORMAZIONI PER I VOLONTARI IN PARTENZA

  • la quota di iscrizione è di 300 euro (da versare all’arrivo a Betlemme): sono inclusi l’alloggio ed i pasti; sono escluse le gite (costo stimato 10-15 euro) e le spese accessorie

  • le spese del viaggio sono a carico dei volontari che provvederanno autonomamente ad acquistare il biglietto aereo ed a raggiungere il gruppo a Gerusalemme (da cui si partirà assieme per Betlemme)
  • è necessario avere un passaporto valido, possibilmente senza timbri di paesi arabi (per evitare lunghi interrogatori all’ingresso in Israele)
  • bisogna portare l’occorrente per dormire (sacco a pelo)
  • non sono richieste competenze specifiche, solo buona volontà e spirito di adattamento. La conoscenza dell’inglese è consigliata ma non è obbligatoria

REGOLAMENTO INTERNO DEL CAMPO

  • è fondamentale il rispetto delle usanze e delle tradizioni del luogo: per i trasgressori saranno presi provvedimenti
  • mantenere un comportamento dignitoso, il che include il rispetto degli altri, l’abbigliamento (per le donne: evitare indumenti troppo attillati, pantaloni o gonne sopra al ginocchio, canottiere; per gli uomini: non stare a petto nudo) e astenersi da qualunque genere di comportamento non idoneo in pubblico
  • tutte le decisioni riguardo al campo ed alle attività saranno prese collettivamente in un momento assembleare quotidiano: tutti sono caldamente invitati a partecipare attivamente alle assemblee, ponendo problemi e proposte. Le decisioni, una volta prese, sono insindacabili e vincolanti per tutti
  • impegnarsi a organizzare, seguire e partecipare a tutte le attività del campo
  • non fare uso di alcol o di qualsiasi tipo di stupefacente.

 

Per iscriversi è necessario compilare il modulo in allegato e inviarlo all’indirizzo

gap.parma@gmail.com

Il 2 giugno verrà organizzato a Parma un training della durata di un giorno per prepararsi alla partenza e ricevere tutte le informazioni necessarie per il viaggio.

Con la Palestina nel cuore,

fino alla vittoria!

 

GAP-Parma, Gruppo di Azione per la Palestina

www.gruppoazionepalestina.noblogs.org

 

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Comments links could be nofollow free.